Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Austria, ok della Commissione Eu ai requisiti tecnici per i terminali di scommesse

In: Cronache

18 giugno 2015 - 08:58


commissioneueropea

(Jamma) Passa il vaglio della Commissione Europea la proposta di decreto di regole tecniche per i terminali di scommesse che verranno installati in Austria. Attualmente infatti , non esistono requisiti tecnici per i terminali scommesse: la loro installazione e messa in esercizio è unicamente soggetta ad autorizzazione. Sebbene la nuova regolamentazione preveda un obbligo di notifica, è consentito installare o mettere in esercizio soltanto terminali scommesse che
1. consentano esclusivamente la partecipazione a una scommessa autorizzata,
2. non permettano l’utilizzo contemporaneo da parte di più di una persona,
3. non dispongano di caratteristiche che consentano di partecipare a una scommessa tramite uno strumento tecnico diverso dal terminale scommesse stesso,
4. siano muniti di un numero di matricola,
5. siano salvaguardati dalla perdita di dati (in caso di interruzione di corrente) e dagli influssi elettromagnetici, elettrostatici o provocati dalle onde radio,
6. possano essere messi in esercizio soltanto con tessere-cliente delle scommesse.
La Commissione Europea ha espresso una osservazione in merito al decreto che comunque ha concluso il previsto periodo di stand still a Bruxelles.
La nuova regolamentazione è finalizzata alla protezione dei minori e dei clienti delle scommesse, nonché alla coerenza del settore dei giochi d’azzardo. La verifica ai terminali scommesse risulta tuttavia difficile. Affinché sia possibile anche una vigilanza concreta sul rispetto di tali disposizioni agli apparecchi automatici per scommesse, ciascun cliente delle scommesse -in futuro – non dovrà soltanto essere identificato, bensì anche registrato tramite apposite tessere. Di conseguenza, anche i terminali devono essere tecnicamente attrezzati a tale fine. Anche le ulteriori disposizioni sui terminali scommesse sono finalizzate ad aspetti di sicurezza e di protezione. A motivo della protezione dei dati si potrà, per esempio, accertare anche in seguito se il terminale scommesse di volta in volta in esame consente anche la partecipazione a scommesse vietate.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito