Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Agenzia Dogane e Monopoli. Stop ai concorsi

In: Cronache

11 marzo 2015 - 08:26


certificato antimafia

(Jamma) Un nuovo stop per i concorsi delle agenzie fiscali. Il Tar Lazio ha annullato il bando dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli per il conferimento di 49 posti da dirigente di seconda fascia, indetto alla fine del 2013 e già sospeso in sede cautelare. Questo il verdetto emesso dai giudici amministrativi romani con la sentenza n. 3924/2015, depositata il 9 marzo, che ha accolto il ricorso presentato da Dirpubblica. Anche per effetto del dm 24 aprile 2013, al personale di ruolo già in servizio presso le Dogane era stata destinata una riserva pari al 50% dei posti a disposizione. Un impianto regolamentare non corretto sotto vari profili, secondo il Tar Lazio. In primis perché la competenza per l’individuazione dei titoli valutabili e dei punteggi massimi assegnabili nell’ambito delle procedure concorsuali per l’accesso alla qualifica dirigenziale spetta alla presidenza del consiglio dei ministri. «La mancata adozione del dpcm», si legge nella sentenza, «non consente alle singole amministrazioni di procedere in via autonoma e caso per caso alla individuazione di detti titoli e del relativo punteggio, altrimenti violandosi la specifica riserva di competenza, normativamente prevista, con riferimento alla quale non sono previste deroghe».
Bisognerà attendere invece per la nomina del vicedirettore a cui saranno affidate le funzioni per quanto attiene al mercato dei giochi. Secondo indiscrezioni tra gli aspiranti all’incarico non ci sarebbe Italo Volpe, attuale direttore degli Affari legali. Sembrerebbe probabile che si opti per una soluzione interna. In questo caso, in pole resterebbero Roberto Fanelli (nominato appena un anno fa e con scadenza fine 2016, direttore dell’area tabacchi e oggi reggente, ad interim, della direzione gestione tributi del settore dei giochi), Fabio Carducci direttore accertamento e riscossione dei settori tabacchi e giochi (con l’interim al coordinamento uffici dei monopoli) ma anche Alessandro Aronica, direttore del personale delle Dogane ma anche vicario dal febbraio 2014 ai Monopoli.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito