Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Agenzia Dogane e Monopoli. Piano triennale 2014-2016, contrasto agli illeciti e tutoraggio per i grandi concessionari

In: Cronache

5 agosto 2014 - 11:45


concessionarigioco

(Jamma) Un miliardo e 400 milioni di euro da recuperare ogni anno in materia di dogane e accise. E nel settore dei giochi arriva il tutoraggio per i grandi concessionari, che nel 2014 interesserà il 10% della platea di riferimento, per salire al 30% nel 2015 e al 50% nel 2016. Sono questi alcuni dei principali obiettivi fissati dalla convenzione triennale tra ministero dell’economia e Agenzia delle dogane e dei monopoli che Jamma.it ha potuto visionare.
A partire da quest’anno il piano dell’Agenzia è stato definito in maniera unitaria e integrata, «ritenendosi superata la fase di start-up iniziata nell’esercizio precedente» dopo l’incorporazione di Aams da parte delle Dogane. Per quanto riguarda la lotta all’evasione, la strategia per il triennio 2014-2016 prevede il rafforzamento delle azioni di prevenzione e di contrasto agli illeciti, sia in materia doganale sia in materia di giochi.
Il numero complessivo delle attività di indagine è pari a 35 mila per quest’anno, ma è destinato a crescere in funzione dei risultati ottenuti. Come pure i controlli destinati al contrasto del gioco minorile (12 mila nel 2014), quelli su videolottery e altri apparecchi connessi alla rete Aams (19 mila) nonché quelli sui bookmakers che gestiscono scommesse (4 mila). Viene fissata almeno al 95% la percentuale dei siti di gioco online che deve essere oscurata, in caso di irregolarità o mancata autorizzazione, entro 30 giorni dall’accertamento della violazione.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito