Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Agenzia delle Dogane e Monopoli. Organizzazioni sindacali denunciano: “Ancora troppi problemi su funzionamento uffici periferici”

In: Cronache

2 ottobre 2014 - 16:21


certificato antimafia

(Jamma) Si è tenuto ieri, 1 ottobre,  un incontro tra le organizzazioni sindacali che rappresentano i dipendenti delle Agenzia Fiscali e il Direttore Centrale del Personale dott. Aronica,
Il Responsabile Nazionale del Salfi, Callipo, ha sottoposto alla parte pubblica i principali aspetti di criticità, che ostano ad una ottimizzazione del funzionamento delle articolazioni periferiche dell’ex AAMS.
Nello specifico, ha osservato che da circa tre anni e mezzo sono state attivate, sul territorio nazionale, le cosiddette Sezioni operative dell’ex AAMS; tuttavia, alla data odierna, non è dato riscontrare l’effettivo adeguamento delle attività svolte presso le stesse strutture con le funzioni ad esse sulla carta attribuite, ne appare sufficientemente definito l’aspetto della relativa organizzazione e delle relazioni sindacali.
Pertanto, la delegazione Salfi ha reiterato formale richiesta affinché possano, a breve, essere discussi e definiti in un apposito tavolo concertativo, i punti già portati all’attenzione dell’Amministrazione nelle precedenti note rassegnate.
In particolare, ci si è soffermati, per la loro stringente priorità, sulle problematiche che riguardano la logistica, la formazione, le competenze dei cosiddetti referenti, la mobilità interna, l’orario di lavoro, le turnazioni e le richiamate relazioni sindacali.
“Emerge una evidente situazione di stallo in cui versa l’intera Area (anche per effetto degli eccessivi ritardi accumulati da parte degli organi di vertice ex AAMS prima dell’accorpamento con l’Agenzia delle Dogane) che tanto ha inciso ed incide sull’efficienza dell’azione amministrativa e sulla serenità del personale, costretto a operare in condizioni precarie, tra l’altro, senza il riconoscimento dell’indennità di amministrazione percepita dai colleghi dell’Area Dogane” fa sapere in una nota il Salfi.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito