Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Aams a caccia di agenzie illegali

In: Cronache

7 febbraio 2012 - 12:14


aamstab

(Jamma) Monopoli e Ministero dell’Economia in prima linea per riscuotere circa 100 milioni tra imposte evase e sanzioni connesse dalle agenzie di scommesse collegate a bookmaker esteri. Un centinaio di agenti dell’Aams hanno ispezionato, su tutto il territorio italiano, le agenzie collegate a compagnie di scommesse austriache, inglesi e maltesi  non in possesso di una concessione italiana, e che pertanto non versano il prelievo erariale sulla raccolta. Secondo le stime che fece il Governo in occasione dell’approvazione della legge di Stabilità 2011, questi punti hanno un volume d’affari di un miliardo di euro l’anno, e dovrebbero corrispondere quindi una 40ina di milioni di euro di Preu (l’aliquota per le scommesse è di poco superiore al 4%), inoltre potrebbero essere spiccate sanzioni per 50-100milioni. Altri 12 milioni circa potrebbero arrivare dall’emersione delle imposte dirette. Qualora gli ispettori dei Monopoli non siano in grado di ricostruire il giro d’affari delle singole agenzie illegali attraverso prove documentali, potranno ricavarla basandosi sulla raccolta dei punti autorizzati che operano nella stessa provincia.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito