Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Aams, 3 mln di euro per il progetto dell’ISS di ricerca, formazione e informazione sul gioco d’azzardo in Italia

In: Cronache

4 gennaio 2016 - 11:45


dadi

(Jamma) 3 milioni di euro più Iva. E’ la somma stanziata dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli per finanziare un progetto di ricerca sul gioco d’azzardo così come prevede “ l’accordo quadro stipulato tra l’Agenzia delle dogane e dei monopoli e l’Istituto Superiore di Sanità” per lo sviluppo congiunto di azioni di attività scientifica di ricerca e di controllo volte alla tutela della salute pubblica, nell’ambito delle tematiche riguardanti il gioco d’azzardo patologico e il tabagismo. In considerazione del fatto che “l’ISS a norma del proprio statuto (DM 24 ottobre 2014) opera “quale organo tecnico scientifico del Servizio sanitario nazionale”, vantando una consolidata esperienza in studi riguardanti le problematiche attinenti le dipendenze e i comportamenti a rischio e in attività di monitoraggio su tutto il territorio nazionale dei comportamenti legati a stili di vita non salutari;
Considerato che il legislatore, ai fini del miglior conseguimento degli obiettivi di tutela del giocatore e di contrasto ai fenomeni di ludopatia connessi alle attività di gioco, ha devoluto all’Agenzia delle dogane e dei monopoli il compito di avviare procedure di analisi e verifica dei comportamenti di gioco volti ad introdurre misure di prevenzione dei fenomeni ludopatici;
Vista la proposta progettuale definita congiuntamente dal Vice Direttore Area monopoli e dall’ISS, finalizzata a valutare l’impatto del gioco d’azzardo con l’obiettivo di sapere come attrezzare i servizi e capire quali investimenti effettuare per le cure, che prevede la realizzazione da parte dell’ISS di attività di ricerca, formazione e informazione sul gioco d’azzardo in Italia”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito