Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Casinò di Sanremo. Approvato il piano d’impresa: pronti per il debutto on line

In: Casinò

23 febbraio 2012 - 14:59


Sanremo-Casino

(Jamma) Il Consiglio di Amministrazione di Casinò Spa ha approvato il piano di impresa aziendale per il triennio 2012-2014 e lo ha presentato, come previsto dall’art.14 della Convenzione, ai soci: Comune e Provincia di Imperia e alle Organizzazioni Sindacali.
Il piano è stato suddiviso in aree di interesse: interventi strutturali, giochi tradizionali, slot machines, gioco on line, poker live. Contiene l’analisi dei costi, modalità di reperimento dei fondi e rendimento degli stessi.

L’indirizzo strategico di sviluppo si articola sulle seguenti direttrici:

– Riposizionamento dell’offerta del Casinò in linea con le nuove tendenze/domanda del mercato, attraverso un restyling delle sale, un mix di prodotti gioco più ampio e moderno, un allargamento dell’offerta di nuovi servizi di intrattenimento, un migliore livello di servizio al cliente offerto dal personale. L’obiettivo è trasformare il Casinò da luogo di gioco a luogo di divertimento e spostare il focus dal prodotto al cliente
– Diversificazione dell’offerta puntando su nuovi segmenti ad alto tasso di crescita (on-line), nuovi servizi (merchandising/ristorazione), nuove locations e riducendo il rischio
– Ottimizzazione delle risorse incrementandone l’efficienza/efficacia attraverso la riorganizzazione del personale in aree di business come centri di profitto, l’introduzione di sistemi informatici per la valutazione del cliente e delle spese promozionali, il pieno sfruttamento dei periodi di alta stagionalità della domanda
– Ricerca di nuovi targets di clientela attraverso strumenti di promozione/comunicazione innovativi e mirati
– Ricerca del massimo livello di sicurezza ed eticità nel rispetto delle leggi vigenti.

La Società, per realizzare gli obiettivi , ha necessità di ricorrere al credito, non disponendo, nel corso dell’esercizio 2012, di risorse proprie per avviare le iniziative necessarie. Pertanto è stato ipotizzato un investimento di Euro 7,5 milioni, finanziato attraverso l’accesso al credito .

Gli interventi previsti dovrebbero portare ad un incremento dei risultati economici di oltre il 5% per il triennio 2012- 2014.
“Il piano redatto è uno strumento operativo concreto di immediata realizzazione – sottolinea il presidente Giuseppe Di Meco – che, oltre a stabilire gli obiettivi aziendali, soddisfa la richiesta all’azionista di riferimento delle risorse finanziari, e necessarie a rilanciare la produttività e lo sviluppo. E’ infatti indispensabile la ricapitalizzazione della Società che, a nostro avviso, dovrebbe avvenire entro pochi mesi”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito