Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Casinò di Saint-Vincent: un incremento degli introiti che non basta

In: Casinò

9 marzo 2015 - 08:28


casinò vincent

(Jamma) Prendiamo atto con soddisfazione che finalmente i dati e l’andamento della Casa da gioco di Saint-Vincent saranno valutati passo a passo, come accade nelle migliori aziende che si avvalgono di veri piani industriali. E’ quanto fanno sapere i Gruppi Union Valdôtaine Progressiste, ALPE, Movimento Cinque Stelle del Consiglio Regionale della Val d’Aosta.

“Crediamo sia infatti questo l’obiettivo del comunicato stampa diffuso nei giorni scorsi dall’Azienda per annunciare al popolo valdostano che nei primi due mesi dell’anno i proventi sono in aumento di appena più del 2%.

Tralasciando per ora il dato sull’aumento dei ricavi dei servizi alberghieri, desideriamo fare alcune considerazioni sui dati relativi alla sala da giochi: questi sono la vera chicca e lasciano intendere quanto la situazione, a lavori di ristrutturazione ultimati ed a programmazione marketing effettuata, sia ancora molto aleatoria e incerta.

A gennaio 2015 si è registrato un grande exploit, vale a dire superato il tetto di 8 milioni di euro negli introiti che ha determinato un +22% rispetto al 2014: un super risultato che deriva, in particolare, dalla roulette francese. E febbraio? A febbraio gli introiti non hanno invece raggiunto quota 4 milioni di euro, segnando un -24% rispetto al 2014.

Ecco dunque da dove deriva questo stringato aumento, che è bene ricordare essere molto molto lontano dall’aumento degli introiti atteso per rispettare il piano quinquennale predisposto dall’Amministratore delegato per ottenere la sospirata ricapitalizzazione da 60 milioni di euro salva debiti.

Aspettiamo marzo, anzi, l’approvazione urgente del bilancio 2014!” concludono

Commenta su Facebook


Realizzazione sito