Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Casinò di Campione: non solo tagli al personale ma anche agli stipendi

In: Casinò

24 agosto 2012 - 15:31


campione

(Jamma) Non si limiterà a 210 esuberi su un totale di 570 dipendenti la cura da cavallo per ridurre i costi di gestione del Casinò di Campione. È previsto anche un taglio degli stipendi per i dipendenti che rimarranno in azienda.

Con alle spalle un buco di 40 milioni di euro, registrato nel 2011, e con un presente ancora negativo a causa del calo degli incassi, la direzione ha messo mano ad una serie di provvedimenti che toccano i dipendenti: il personale della casa da gioco campionese costa annualmente oltre 63 milioni di euro e non meno di 20 andranno tagliati.

A parlare di un intervento sui salari è stato il sindaco Maria Paola Piccaluga, nel corso di un incontro con la rappresentativa sindacale unitaria. Non ci saranno comunque tagli lineari: la misura toccherà le remunerazioni più elevate. Azienda e sindacati torneranno ad incontrarsi il prossimo 29 agosto, nella speranza di arrivare a soluzioni condivise.


Nessun articolo correlato trovato



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi