Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Bingo, respinto ricorso contro proroga concessioni disposta dal Governo

In: Bingo, Diritto

13 novembre 2014 - 11:00


bingo9

(Jamma) – Il Tar Lazio, tramite sentenza, ha respinto il ricorso contro la proroga delle concessioni disposta dal Governo in attesa della riassegnazione delle sale, in quanto non è in contrasto con i principi costituzionali o comunitari e non pregiudica gli investimenti delle aziende di settore. 

 

I giudici hanno stabilito che la norma che mira ad ottenere il riallineamento temporale delle concessioni è ragionevole e proporzionata. Non esiste invece nel rapporto tra la durata delle concessioni da attribuire e l’importo da corrispondere per le stesse, un disequilibrio che pregiudichi la rimuneratività dei capitali investiti, visto che sono state inoltre introdotte condizioni più favorevoli per le garanzie definitive, ridotte da 516 mila a 300 mila euro.

 

Secondo il regime di proroga, contenuto nella legge di stabilità, chi è già concessionario dovrà versare 2.800 euro al mese o 1.400 euro per periodi inferiori a 15 giorni, oltre all’adeguamento delle garanzie fideiussorie fino al 30 giugno 2015. E’ prevista la riattribuzione delle circa 200 sale attive per allineare le scadenze, con una soglia minima da 200mila euro per l’attribuzione di ciascuna concessione che avrà durata di sei anni.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito