Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Bingo interconnesso. Dal Consiglio di Stato la conferma che si tratta solo di una modalità alternativa di gioco

In: Bingo, Diritto

9 maggio 2012 - 16:20


bingo1

Bingo online. Per il Consiglio di Stato non si possono applicare le regole elaborate per il ‘bingo intersala’

 

(Jamma) Dopo quella di ieri sul bing online, il Consiglio di Stato ha pubblicato oggi anche la sentenza sul bingo interconnesso. Anche in questo caso è stata accolta la tesi sostenuta dai Monopoli di Stato, in sostegno dei quali sono intervenute anche una serie di sale fisiche e l’associazione FederBingo, e riformata la sentenza del Tar Lazio che nel 2010 aveva annullato il decreto.

Respinte invece le tesi dei ricorrenti originari (Assobingo e una serie di sale), secondo le quali il bingo interconnesso rappresentava una modalità del tutto nuova di gioco e pertanto doveva essere disciplinata con un regolamento e non con un semplice decreto direttoriale. Inoltre, sostenevano ancora le ricorrenti originarie, la disciplina dettata dai Monopoli avrebbe assicurato un vantaggio ingiusto alle sale maggiori, in grado di creare un circuito.

I giudici di Palazzo Spada, con riferimento alla prima argomentazione, ricordano di essersi già pronunciati “con una decisione (nr. 2841 del 12 maggio 2010), nella quale, proprio con riferimento alla raccolta a distanza del bingo, si è affermata la legittimità di atti regolamentari adottati da AAMS nella forma del semplice decreto direttoriale per regolamentare le modalità di raccolta e di svolgimento del gioco”. Sulla seconda argomentazione, invece, spiegano che dalla normativa in materia emerge chiaramente come “la connessione telematica intersale in tutte le sue possibili varianti costituisca soltanto una modalità alternativa di raccolta e convogliamento delle giocate”. E ancora, “Sarebbe incongruo e artificioso considerare gioco logicamente autonomo il bingo telematico intersala – ma lo stesso varrebbe per qualsiasi gioco, ove possibile, che si svolgesse con tale modalità di raccolta delle giocate – per il solo fatto che il progresso tecnologico ha reso possibile una nuova forma di inoltro delle giocate, imponendone una specifica disciplina”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito