Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

SNAI, entro l’estate chiude procedimento malfunzionamento sistema Vlt Barcrest con pagamento sanzione da 1,4 milioni di euro

In: Apparecchi Intrattenimento, Aziende, Videolottery

5 agosto 2013 - 14:05


vltsnai

 

(Jamma) Entro l’estate la concessionaria di gioco Snai si è impegnata a pagare la sanzione di 1.465.000 euro che gli è stata contestata dall’Amministrazione dei Monopoli e notificata in via definitiva lo scorso 18 giugno. La sanzione è relativa al provvedimento del 21 settembre 2012 con il quale l’ AAMS ha proceduto alla revoca del certificato di conformità del sistema di videolotterie Snai-Barcrest 01, ciò comportando il divieto di raccolta di gioco tramite tale sistema di gioco già bloccato da SNAI sin dal 16.04.2012 per un episodio di malfunzionamento. SNAI ha successivamente svolto i conseguenti adempimenti previsti dalla normativa e dalla Convenzione di Concessione finalizzati alla rimozione degli apparecchi Barcrest dai luoghi di vendita.

Il procedimento preordinato all’eventuale decadenza della Concessione in casi appunto di malfunzionamento si è concluso con un provvedimento notificato alla società il 22 febbraio 2013 in forza del quale AAMS, ha stabilito non doversi procedere alla revoca della Concessione limitandosi a contestare l’applicazione di determinate penali convenzionali, per un ammontare complessivo di circa 1,5 milioni di euro.

SNAI ha stanziato al 31 dicembre 2012 un apposito fondo rischi per coprire tale passività e entro due mesi dalla notifica della sanzione provvederà a pagare quanto dovuto.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito