Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gamenet, nel primo trimestre 2014 in crescita il segmento scommesse e videolotterie

In: Aziende

29 maggio 2014 - 16:55


gamenet2013

 

(Jamma) Nei primi tre mesi del 2014 Gamenet, società concessionaria di gioco pubblico, ha registrato ricavi per un totale di 136,8 milioni di euro, in leggero calo rispetto allo scorso trimestre ( 143,4 m) ma in linea con l’andamento generale del mercato del gioco pubblico.

 

Il segmento delle videolotterie, sul quale la società opera con oltre 7400 terminali installati sull’intero territorio nazionale, ha registrato ricavi per un totale di 53 milioni, ovvero il 3,7% in più rispetto allo stesso periodo del 2013. Si tratta di un risultato estremamente positivo considerando che nello stesso periodo si è registrato un calo delle giocate , in parte compensato da una riduzione del payout.

 

Le Awp collegate alla rete sono in totale 34.140 e nell’arco degli ultimi tre mesi hanno registrato ricavi per un totale di 76,3 milioni di euro. Anche in questo caso si evidenzia un calo della raccolta di gioco così come del numero delle installazioni rispetto al primo trimestre 2013.

In crescita il segmento delle scommesse e del gioco online ( + 136% rispetto al 2013) con oltre 7 milioni di ricavi, così come quello delle sale giochi ( + 46%).

L’ EBITDA del primo trimestre 2014 è pari a 15,8 milioni di euro.

 

L’adjusted Ebitda (al netto degli accantonamenti a fondo svalutazione crediti, legati per lo più a partite non correlate al business corrente) risulta pari a € 18,1 milioni.

L’indebitamento netto del gruppo risulta pari a € 212,6 milioni, in incremento di circa € 9,7 milioni rispetto al dato di chiusura del 2013, in linea con la stagionalità tipica del primo trimestre .

Da segnalare che, nel mese di Maggio, ADM ha restituito il deposito cauzionale dello 0,5%, pari a € 30,5 milioni (grazie ad un livello di raggiungimento degli SLA superiore al 99%): un segnale, questo, della serietà e della professionalità del lavoro svolto dal concessionario nei confronti dell’Amministrazione e dei propri partner.

A valle dell’incasso di cui sopra, la posizione finanziaria dell’azienda si è ulteriormente rafforzata (la società è priva di debiti correnti verso le istituzioni finanziarie e si trova con disponibilità di cassa).

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito