Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Cogetech, nel primo semestre 2015 cresce il business delle slot. Vlt a +7,1%

In: Apparecchi Intrattenimento, Aziende

8 agosto 2015 - 09:45


cogetech

(Jamma) Nel corso dei primi sei mesi del 2015 è proseguito il consolidamento del business delle Videolottery (VLT): al 30 giugno 2015 la società ha installato presso i pubblici esercizi circa 5.000 terminali attivi, con una raccolta complessiva nel semestre di euro 1.004 milioni (+ 7,1% rispetto al pari periodo del 2014).
Nel business della gestione della rete telematica per le New Slot (AWP), il gruppo gestisce un parco di 35.000 apparecchi distribuiti in circa 10.000 esercizi. La raccolta complessiva delle AWP nel corso dei primo semestre 2015 è stata pari ad euro 1.170 milioni (+ 2,8% rispetto al pari periodo del 2014).
Relativamente al business delle Scommesse, al 30 giugno 2015 il perimetro dei punti di vendita consta di 182 unità ed è composto da 3 negozi diretti, 110 negozi indiretti e 69 corner. Nel corso del periodo è proseguita l’attività di esternalizzazione delle agenzie in gestione diretta che ha portato all’affidamento di due sale scommesse, riducendo a tre il numero delle agenzie
dirette per le quali è previsto il passaggio alla gestione indiretta nel corso dell’esercizio corrente.
Relativamente alle scommesse ippiche e sportive, la raccolta nei punti di vendita del network IziPlay è stata rispettivamente pari ad euro 13,5 milioni (- 13,9% rispetto al 2014) ed euro 29,8 milioni (- 13,1% rispetto al 2014). Il payout delle scommesse sportive nei punti di vendita IziPlay nei primi sei mesi del 2015 è stato pari al 77,1% rispetto al 73,6% del 2014.
La raccolta delle Virtual Race nei primi sei mesi del 2015 è stata pari ad euro 18,6 milioni (+ 1,6% rispetto al primo semestre 2014), oltre ad euro 14 milioni di raccolta sul canale b2b.
ll volume della produzione è pari ad euro 244.027 migliaia mentre i ricavi al netto della filiera AWP e VLT e delle vincite e delle imposte per le scommesse a quota fissa e i giochi online risultano pari ad euro 51.470 migliaia.
La flessione dei ricavi è riconducibile alla business delle AWP e delle scommesse (negativamente influenzato dal payout delle scommesse sportive a quota fissa e da una flessione della raccolta), oltre che alla riduzione dei
compensi spettanti agli operatori della filiera delle gaming machines
prevista dall’applicazione della Legge di Stabilità: nel primo semestre 2015 l’impatto della Legge di Stabilità sui ricavi netti AWP e VLT è pari a circa
euro 3.100 migliaia.
Il margine operativo lordo (EBITDA) è pari ad euro 18.053 migliaia, mentre l’EBITDA al netto delle componenti non ricorrenti si attesta ad Euro 18.792 migliaia in diminuzione del 10% rispetto ai 20.883 del pari periodo 2014.

Senza l’effetto derivante dall’introduzione della Legge di Stabilità l’EBITDA al netto delle componenti non ricorrenti del primo semestre 2015 risulta pari ad
Euro 21.895 migliaia, in crescita di euro 1.012 migliaia rispetto al pari periodo 2014.
Il risultato operativo (EBIT) è positivo per euro 7.001 migliaia, dopo ammortamenti, accantonamenti e svalutazioni per un valore complessivo di euro 11.052 migliaia.
In virtù di quanto precede e dopo le componenti di natura finanziaria e straordinaria, il bilancio consolidato di gruppo evidenzia un utile prima delle imposte di euro 2.582 migliaia ed un utile netto di euro 722 migliaia.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi