Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Sul divieto ungherese Euromat ricorre alla Commissione europea

In: Associazioni, Cronache

5 ottobre 2012 - 17:39


EUROMAT_Logo

(Jamma) Euromat, la federazione degli operatori del gaming e dell’apparecchio da intrattenimento, si è rivolta alla Commissione europea per quanto concerne la recente iniziativa del governo ungherese di vietare l’installazione di slot machine nei bar e pub. Euromat chiede alla Commissione di esaminare se il divieto è conforme alle normative europee.

Il provvedimento, che è stato approvato dal parlamento lo scorso martedì, bandisce totalmente gli apparecchi da intrattenimento con vincita in denaro “ad eccezione di quelli situati all’interno dei casinò che operano in concessione”.

Il governo ha giustificato il divieto citando gli effetti del gioco d’azzardo sui cittadini ungheresi più poveri, nonché sui rischi per la sicurezza nazionale derivanti dal fenomeno.

Considerando che un divieto simile in Polonia è stato giudicato illegittimo dalla Corte europea, Euromat chiede quindi alla Commissione europea di esaminare se il divieto è conforme alle normative europee.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi