Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Stabilità, Iaia (pres. Giochi e Società): “Senza accordo con gli enti locali la gara per le scommesse sarà deserta”

In: Associazioni

17 ottobre 2015 - 10:11


iaia

“Una Stabilità disastrosa, che rischia di mettere in ginocchio il settore del gioco legale”.

Così Emilio Iaia, in qualità di Presidente dell’Associazione Giochi e Società, definisce gli interventi in materia dei giochi contenuti nella legge di Stabilità. “E’ stato un errore – ha dichiarato – non aver rinviato l’appuntamento con il rinnovo delle concessioni considerando che non è stato risolto il contenzioso tra Stato ed enti locali. Si rischia di non poter esercitare i diritti acquisiti e molti saranno costretti a non parteciapare alla gara. E’ evidente che sarà impugnata. Per quanto riguarda invece l’innalzamento del Preu degli apparecchi di intrattenimento senza la possibilità di andare a intaccare il montepremi, è evidente che il governo ha tentato di alzare le entrate erariali senza tener conto dell’effettiva sostenibilità della manovra per gli operatori. Si sta azzerando il gioco legale”. Di fatto non è stato tenuto in considerazione il lungo tavolo di lavoro portato avanti con il sottosegretario al Mef Pier Paolo Baretta. “La delega fiscale – conclude – non è stata approvata. Ora noi siamo disponibili ad aprire un tavolo di lavoro con il Governo. Bisogna trovare alternative per evitare il crollo. Basta guardare al passato: se il gioco legale non ha la possibilità di agire, anche le entrate erariali sono a rischio”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito