Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Sotto l’EGIDA della qualita’

In: Apparecchi Intrattenimento, Associazioni

22 gennaio 2015 - 10:24


NegroMario

(Jamma) “Sono tanti i gestori che in questi primi giorni del 2015 hanno sentito l’irrefrenabile esigenza di manifestare il proprio malcontento nei confronti di quanto sta avvenendo nel settore degli apparecchi con vincita in denaro”. E’ quanto premettono in una nota Mario Negro (nella foto) e Daniele Zarattini di Egida, società che riunisce un considerevole numero di imprese che operano nella gestione di apparecchi da intrattenimento.

“Le sedi e i modi utilizzati sono stati diversi: siti di settore, mezzi di stampa, televisioni locali e, soprattutto, riunioni sul territorio che si sono organizzate in ogni parte d’Italia. In ognuna di queste occasioni, oltre alle legittime critiche verso una legge che mette in crisi tutta la filiera del gioco e non garantisce gli effetti per cui è nata, ci sono stati espliciti appelli alla coesione tra aziende di gestione. Come raramente è accaduto in passato, questi appelli sono stati subito accolti per poi essere messi in pratica: a macchia di leopardo in tutta la penisola sono sorti comitati, consorzi, joint venture e ogni altra forma di aggregazione che potesse difendere interessi collettivi d’impresa (quelli politici e “di principio” sono nelle mani delle associazioni di categoria).
E’ in questo scenario che Egida ha ritenuto opportuno “dire la sua” .

Lo fa con quel minimo di fierezza tipico di chi ha saputo guardare avanti con lungimiranza. Egida, dopo la sofferta ma opportuna ed intelligente decisione di non partecipare al bando per l’assegnazione delle nuove concessioni, è rimasta operativa e coesa anche per continuare a creare le migliori condizioni contrattuali ai soci e per essere pronta a fronteggiare momenti come quello che stiamo attraversando.

Per andare incontro alle richieste di molti operatori e per dare ancora più forza al progetto, recentemente il consiglio di Amministrazione della società ha deciso di consentire l’ingresso a nuovi gestori. Lo fa nella consapevolezza che la c.d. “massa critica” che è alla base di ogni iniziativa consortile, in Egida è sempre stata considerata come “massa qualitativa”, non solo legata al numero delle slot, bensì ad una filosofia comune fra i soci nell’affrontare l’offerta del gioco legale con assoluta consapevolezza e con la correttezza che un così delicato argomento come il “gioco” impone.

Le attenzioni saranno massime per evitare di perdere quel patrimonio acquisito negli ultimi 5 anni costituito da credibilità e affidabilità che ci ha consentito di ottenere le migliori condizioni contrattuali lavorative e partnership di prim’ordine che in prospettiva futura potrebbero rivelarsi determinanti.

Credendo fortemente che la promozione della qualità sia più facile e “spendibile” rispetto a quella della “quantità”, Egida approfitta di questa occasione per ringraziare tutti i propri aderenti per il loro quotidiano esempio di professionalità, alla base della quale ci sono i risultati ottenuti e quelli che ci si accinge a cogliere e si rende disponibile a fornire informazioni a coloro che ne sentono il bisogno” conludono.

I contatti di Egida S.r.l.

Ufficio di Torino

Via Genovesi, 19

10128 Torino (TO)

Tel 011-59.68.21Fax 011-50.84.351

e-mail: francesca.arlone@egida.it

Ufficio di Rovigo 

Viale Combattenti Alleati D’Europa 21 – 45100 Rovigo (RO)

Tel: 0425 471703 Fax: +39 0425 475326

e-mail: paola.brancalion@egida.it

Commenta su Facebook


Realizzazione sito