Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Risso (FIT): “Gioco sottratto alla criminalità anche grazie a rete tabaccai”

In: Associazioni

23 aprile 2013 - 14:26


risso_giovanni
Scommesse su corse di cani ed eventi sportivi. Tribunale di Alcamo assolve, archiviazioni dissequestri anche a Palermo ed Agrigento
Emilia Romagna. Approvata la richiesta del Pd di affidare in materia di giochi d’azzardo la potestà regolamentare ai Comuni

 

Treviso. Il sindaco di Silea propone una regolamentazione per limitare la diffusione del gioco d’azzardo

 

(Jamma) “Non siamo certo noi tabaccai, che paghiamo i diritti di concessione sulle nostre attività, i soggetti da accusare di scarsa responsabilità, tutt’altro. Non lo siamo riguardo al tabacco, non lo siamo nemmeno rispetto al Gioco pubblico”. Lo ha detto il presidente della Fit, Giovanni Risso, nel corso della manifestazione nazionale che ha portato a Roma oltre 3.500 tabaccai provenienti da tutta Italia. “Proprio a questo proposito – ha aggiunto Risso – è importante sottolineare ancora una volta che noi tabaccai non solo siamo operatori professionali del gioco per conto dello Stato ma che, grazie alla nostra rete, sottoposta a controlli serrati, abbiamo contribuito a sottrarre il comparto alla criminalità organizzata”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito