Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

L’associazione AND inaugura un ambulatorio specialistico sperimentale per il gioco d’azzardo

In: Associazioni, Cronache

21 gennaio 2013 - 10:27


AND

STS. Grazie a accordo STS-Sisal fondo rischi invariato

 

Sacile. Cittadini contro lo scarso impegno della giunta in materia di gioco d’azzardo

 

 

(Jamma) Un ambulatorio specialistico dove i giocatori d’azzardo in difficoltà oppure i familiari di giocatori eccessivi possono trovare accoglienza per le loro molteplici domande?

Consulenza, cure psicologiche e mediche, sostegno sociale ed educativo, supporto legale e finanziario, tutoraggio e ricostruzione del debito, informazioni e supporto al disbrigo delle pratiche per accedere all’amministrazione di sostegno?

Il tutto gratuitamente, nel rispetto della privacy e in orari compatibili con il mantenimento dell’attività lavorativa?

Ora tutto ciò è possibile.

L’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze, grazie ad un finanziamento della Regione Lombardia (ai sensi della DGR 3239/2012) in collaborazione con il Comune di Ispra (che mette a disposizione gratuitamente i locali), gestisce una nuova risorsa di aiuto per i giocatori patologici e le loro famiglie.

Mercoledì 23 gennaio 2013, dalle ore 17.30 in Sala Serra (Via Milite Ignoto 1 – Ispra), verranno presentati alcuni membri dello staff dell’ambulatorio, l’offerta rivolta ai fruitori e l’attività svolta negli ultimi mesi del 2012.

L’inaugurazione dell’Ambulatorio, che coincide con il decimo anno di attività dell’Associazione AND, sarà anche occasione per approfondire la riflessione sulla patologia del gioco d’azzardo attraverso la proiezione del film “Il Tarlo”, medio–metraggio patrocinato da AND, del regista Marco Lanzafame che sarà in collegamento da Palermo con la produttrice Claudia Clemente.

Sono invitati all’evento gli operatori socio-sanitari, le forze politiche e gli abitanti del territorio.

Perché è necessario stimolare una maggiore sensibilità della collettività a tutti i livelli.

Perché spesso il fenomeno è sottostimato o vissuto in segreto.

Perché la patologia può essere grave e può portare a conseguenze drammatiche se non trattata in tempo.

 

PROGRAMMA

 

17.30 – Saluti Autorità, Enti Partner e Presidente Onorario AND (Dr.ssa Daniela Capitanucci)

 

18.00 – Film “Il Tarlo”: storia di una giocatrice d’azzardo

(collegamento via Skype con il regista Marco Lanzafame e la produttrice Claudia Clemente)

 

19.15 – Perché anche le storie più drammatiche possono avere un finale diverso, chiedendo aiuto: presentazione dell’Ambulatorio e dello Staff (dr.ssa Roberta Smaniotto – Presidente AND e responsabile dell’ambulatorio; dr.ssa Angela Biganzoli – Socio Fondatore AND e referente intake giocatori; interverranno anche alcuni operatori dell’equipe dell’ambulatorio)

 

19.40 – Conclusione

 

Modera l’incontro: Avv. A. Sara De Micco (Vice-presidente AND)

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito