Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

La proposta di AS.TRO al Mef, in ordine al prelievo straordinario della legge di Stabilità

In: Associazioni

22 aprile 2015 - 13:45


pierpaolo-baretta-pd

(Jamma) – La proposta presentata al Mef da AS.TRO ha tradotto, in formule “numeriche” la finalità associativa di affrontare il tema della Legge di stabilità in termini di equità e sostenibilità, per la filiera della AWP.
L’assunzione dell’iniziativa da parte di AS.TRO non deriva solo dalla mancata realizzazione (su scala universale) della rinegoziazione complessiva dei compensi, ma dagli effetti che tale impasse potrebbe generare per tutto il settore, qualora al Paese si mostrasse una “inadempienza contributiva” del sistema gioco lecito, già alla prima scadenza del 30 aprile.

Lo scenario ipotizzabile sarebbe così “negativo” da non lasciar più margini per “distinguere” le ragioni dell’inadempienza, e le ripercussioni per il comparto AWP rischierebbero di non essere reversibili.
Per questo motivo si è data la parola ai numeri, ed in particolare alla redditività delle due filiere che sono rispettivamente generate dai congegni AWP e dai terminali VLT, ricavando un criterio di distribuzione dello sforzo economico equo e sostenibile, assolutamente in linea con l’articolo 14, comma due lett. G) della legge 11 marzo 2014 n. 23 (…… revisione degli aggi e compensi spettanti ai concessionari e agli altri operatori secondo un criterio di progressivita’ legata ai volumi di raccolta delle giocate).

Il Mef ha recepito la proposta e le tabelle econometriche esplicative, comunicando che entro qualche giorno avrebbe fornito una valutazione della documentazione, nonché l’eventuale percorso per adottarla qualora positivamente considerata.


Nessun articolo correlato trovato

Commenta su Facebook


Realizzazione sito