Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giovani e gioco, AsTro: “Per il CNR slot sempre all’ultimo posto nelle preferenze”

In: Associazioni

30 marzo 2016 - 16:46


ASTRO logo_2013

(Jamma) – “L’Istituto di Fisiologia clinica del CNR di Pisa osserva da alcuni anni il fenomeno del gioco tra i giovani. Quest’anno – come ha recentemente illustrato la dr.ssa Sabrina Molinaro, ricercatrice dell’Istituto di fisiologia clinica del Consiglio nazionale delle ricerche di Pisa e responsabile dello studio Espad®Italia, si è osservato – per la prima volta dal 2010 – un aumento dei giovani giocatori e anche un aumento dei “profili” definiti problematici, secondo gli standard utilizzati dal CNR.

 

Trai giochi preferiti,  i maschi scelgono prevalentemente le scommesse sportive (67%), seguite da Gratta e vinci (63%) e Totocalcio/totogol (40%); le ragazze preferiscono il Gratta e vinci (79%), seguito da Bingo/tombola (43%) e altri giochi con le carte (24%). Tra i giochi on line, i preferiti sono le sommesse sportive/Totocalcio, il poker texano e il Gratta e vinci/Lotto istantaneo.

 

Si conferma stabile il dato degli ultimi 5 anni, relativamente alla percentuale di giovani che frequentano gli apparecchi da gioco, pari al 14% con una prevalenza maschile doppia rispetto alle coetanee. A seguito di questa ennesima conferma scientifica si confida che il prodotto “apparecchio per il gioco lecito” non sia più preso ad alibi per motivare assenze scolastiche o per sostenere la necessità di “distanziare metricamente o temporalmente” gli apparecchi dai luoghi e dagli orari delle lezioni”.

 

AsTro

Commenta su Facebook


Realizzazione sito