Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gioco d’azzardo patologico. Antoja (Euromat): “Tutte le imprese di settore dovrebbero avere un Piano di Responsabilità Sociale”

In: Associazioni

12 febbraio 2016 - 11:39


AntojaEnada

(Jamma) Si è svolto ieri a Barcellona il X Congresso dell’Associació Catalana d’Addiccions Socials presso il Museo Marittimo di Barcellona. L’evento ha riunito tutti i soggetti coinvolti dal fenomeno del gioco d’azzardo, le imprese di settore, le amministrazioni, il mondo accademico e gli utenti.

“I politici sono interessati solo alle attività di gioco che contribuiscono alla fiscalità”. E’ quanto ha dichiarato il presidente della Federazione Europea di gioco e di intrattenimento (Euromat), Eduardo Antoja, ricordando che in Europa non vi è alcuna regolamentazione sul gioco e che le politiche “nazionali e regionali tendono solo a proteggere i monopoli sul gioco, permettendo quei giochi privati che garantiscono entrate “. Antoja ritiene che tutte le aziende del settore del gioco dovrebbe avere un piano di Corporate Social Responsibility (CSR) adattato alla situazione legale e sociale in ogni giurisdizione al fine di “impegnarsi nella tutela dei cittadini”.
Nel corso della manifestazione l’Associació Catalana d’Addiccions Socials ha consegnato al presidente di Euromat, Eduardo Antoja, un riconoscimento d’onore.


Nessun articolo correlato trovato

Commenta su Facebook


Realizzazione sito