Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gioco: con la crisi aumentano le dipendenze da gioco d’azzardo, il Codacons lancia l’allarme

In: Associazioni, Cronache

1 marzo 2012 - 10:13


(Jamma) La crisi economica in atto, l’incertezza sul futuro e la continua ricerca del benessere materiale fanno crescere il numero di italiani che sviluppa una dipendenza patologica da gioco. Lo afferma il Codacons, commentando le dichiarazioni odierne di Fausto D’Egidio, segretario nazionale di Federserd.
“Cresce il numero di cittadini con dipendenze patologiche da gioco, perché aumenta la povertà, il futuro appare sempre più incerto e si cerca in tutti i modi di migliorare il proprio stato sociale, ma anche perché aumentano i giochi e le relative pubblicità, e si fa in Italia poca prevenzione – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Il rischio concreto è che, di questo passo, gesti folli ed estremi da parte di chi si indebita per il gioco d’azzardo, diventino una realtà quotidiana, sfociando un una piaga sociale”.
“Limitare le ludopatie è possibile: basta fare prevenzione. Per questo motivo abbiamo chiesto ai Monopoli di Stato una serie di misure atte a tutelare i giocatori e contenere l’insorgere nei cittadini di vere e proprie dipendenze da gioco” – conclude Rienzi.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi