Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gennatiempo (Sapar): “Necessario stralciare dalla delega tutto ciò che riguarda l’amusement, togliendo la riserva dello Stato sui giochi senza vincita in denaro”

In: Associazioni

9 giugno 2015 - 18:35


Marco_Gennatiempo

(Jamma) “L’obiettivo che l’Associazione Sapar vuole portare avanti è stralciare dalla delega tutto ciò che riguarda l’amusement, togliendo la riserva dello Stato sui giochi da divertimento puro”.

È questo il pensiero del Vicepresidente dell’Associazione Nazionale Sapar Marco Gennatiempo  e di tutti i partecipanti al dibattito organizzato dallo stesso presidente della delegazione Campania insieme ad alcuni rappresentanti delle aziende di produzione italiane, e riguardante il settore dell’amusement puro.

Durante l’incontro si è cercato soprattutto di capire quali possano essere gli interventi più opportuni da sottoporre al legislatore per dare nuova linfa vitale a questo settore.

E unanime è stata la decisione presa dall’assemblea: l’Associazione evidenzierà al legislatore il fatto che gli apparecchi che non comportano vincita in denaro non possono essere sotto riserva dello Stato.

“Sono molto contento di questa riunione – ha proseguito Marco Gennatiempo – perché ancora una volta abbiamo riscontrato che le esigenze del settore sono comuni: è necessario che vengano date nuove prospettive d’investimento perché si possa creare occupazione in un momento di totale stallo del settore. A breve incontreremo diversi rappresentanti delle Istituzioni per far comprendere ancora una volta cos’è il settore dell’amusement puro”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito