Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

“Game Over”: i primi dati del progetto di monitoraggio delle ludopatie evidenziano la drammaticità del fenomeno

In: Associazioni, Cronache

1 marzo 2012 - 17:42


giocatore

(Jamma) I primi dati raccolti dagli operatori del progetto “Game Over”, nato lo scorso ottobre per monitorare ed aiutare giocatori a rischio ludopatia ed i loro familiari, evidenziano tutta la drammaticità del fenomeno e la reale consistenza all’interno del tessuto sociale, come testimoniato anche dalla notizia di cronaca nera legata “alla passione compulsiva e insana per il gioco e per le scommesse” che ha trasformato un giovane di 21 anni in un feroce e premeditato assassino”.

L’associazione Primoconsumo, al fianco dei consumatori per la tutela dei loro diritti ed interessi, intende assicurare in concreto, ricordando che dal 1980 l’Oms ha riconosciuto la ludopatia tra le patologie da curare, un ambiente di gioco legale e responsabile attraverso il numero verde 800185453 grazie al quale degli psicoterapeuti (laureati ed iscritti agli appositi albi professionali) sono a disposizione di chiunque abbia bisogno di informazioni e consigli.

La Ludopatia è una piaga sociale che può essere sconfitta imponendo l’adozione di misure immediate allo Stato, all’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato ed ai Concessionari. In attesa che dall’audizione sulle ludopatie, in svolgimento in commissione Politiche Comunitarie della Camera, emergano iniziative concrete, Primo Consumo ritiene di poter ribadire il necessario coinvolgimento di tutti i concessionari del settore e dei Monopoli di Stato, ai quali l’associazione è pronta a mettere a disposizione il progetto Game Over quale strumento concreto di rilevante importanza sociale e di prevenzione del fenomeno ludopatico.

Il progetto ha già ottenuto il patrocinio della Regione Lazio e della Provincia di Roma ed allo stesso hanno manifestato grande interesse Ministeri e prestigiose Università.

Il Gruppo Codere, uno dei leader nel settore del gioco pubblico, ha aderito con entusiasmo al progetto condividendone appieno lo spirito e la missione

Commenta su Facebook


Realizzazione sito