Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Coordinamento Ippodromi: per il periodo 2012 – 2015 lo 0,20% da tutti i giochi per rilanciare l’ASSI

In: Associazioni, Ippica, Scommesse

3 maggio 2012 - 15:35


ippica

(Jamma) Il decreto fiscale, ormai convertito in legge, prevede entro 90 giorni la stesura di un regolamento che avvii una riforma dell’ippica e il rilancio di un settore in crisi da anni. “E’ necessario e urgente – fa sapere il Coordinamento Ippodromi – dare contenuto concreto a quanto previsto dalla legge e in particolare operare una ripartizione dei proventi tale da garantire l’espletamento dei compiti istituzionali dell’A.S.S.I., finalizzato alla razionalizzazione e al rilancio dell’ippica, nell’assoluta trasparenza e regolarità delle corse”. Questi obiettivi si possono raggiungere “mentre si procede con le necessarie riforme delle scommesse da parte dell’AAMS, prevedendo un finanziamento straordinario a favore di ASSI, pari a una percentuale su tutti i giochi dello 0,20 % per il periodo 2012-2015, avviando contestualmente una profonda ristrutturazione dell’ente e del prodotto corse”. Questa “è la richiesta che il coordinamento degli ippodromi rivolge al governo e al parlamento pronto a offrire la propria collaborazione nelle opportune sedi istituzionali”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito