Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Come volevasi dimostrare, con il tempo e con la paglia maturano le nespole e la …canaglia!

In: Associazioni

25 giugno 2015 - 12:57


pirrello

(Jamma) – “Pare si siano tutti arresi all’evidenza – scrive Franco Pirrello di AGGE – i fautori del TORMENTONE: Addizionale SI – Addizionale – NI – Addizionale NO … Legge Delega … SI —– Legge Delega NI —– Legge Delega NISBA —— Incontri SI – Incontri NI – Incontri NO —- Promesse SI – Promesse NI – Promesse NO. CHI AVEVA RAGIONE?”


“Che cosa – continua Pirrello – ha prodotto tutto il trambusto generato da certe associazioni, niente! Siamo sempre al punto di partenza ovvero in STALLO. Da giorni tutti tacciono, pare si siano stancati o abbiano esaurito gli argomenti (finalmente) con il segno di poi ognuno delimita le proprie posizioni. Per quanto concerne la linea A.G.G.E. Sardegna, appare più in sintonia con l’evidenza dei fatti, sin dall’inizio avevamo criticato certe interpretazioni e comportamenti associativi così come l’incompetenza di determinati addetti ai lavori che nonostante i ripetuti inviti e richiami ancora oggi dimostrano di non essere all’altezza del compito. I primi giudizi e sentenze di merito pare confermino le nostre teorie e nonostante l’isolamento dal ‘Palazzo’ …. siamo stati bene … fuori dal condominio …ci siamo risparmiati … e abbiamo fatto risparmiare chi ha creduto in noi! Altri non credo possano affermare lo stesso. Spiace per il sottosegretario Pier Paolo Baretta, forse se mi avesse permesso d’incontrarlo per tempo, anche per strada, avrebbe avuto le idee più chiare in materia di gioco e non solo. Evidentemente mi sono sbagliato nel richiedere un incontro formale in qualità di Presidente di una associazione di categoria (regolarmente titolata ed accreditata), pensavo non fossero più di moda le raccomandazioni. Altresì mi dispiace per il rinnovato Presidente della Sapar, ancora aspetto una sua telefonata … spero non dipenda dal tipo di PDA … cui è collegato. Per eventuali altri … (più o meno addetti) di cui non ricordo i nomi … esprimo parole di ringraziamento … continuate così, grazie al Vostro apporto … il mio lavoro non subisce crisi. Buone vacanze a tutti”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito