Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Codacons su vicenda Gratta e vinci: “Serve chiarezza sulla questione per il bene degli utenti”

In: Associazioni

9 maggio 2014 - 10:55


Poste gratta

 

(Jamma) “In merito alla vicenda dei “gratta e vinci”, il Codacons accoglie con soddisfazione le precisazioni della Fit, che contribuiscono a fare chiarezza su un aspetto che aveva destato preoccupazione e spinto l’associazione, come suo dovere statutario, ad intervenire dinanzi le autorità competenti allo scopo di accertare i fatti ed escludere, come sempre auspichiamo in questi casi, qualsiasi eventuale irregolarità a danno dei consumatori. Riteniamo comunque utile un incontro con la Federazione dei tabaccai volto a studiare le migliori forme di tutela in favore dei cittadini utenti dei concorsi a premi”. Con queste parole il Codacons ha risposto ai chiarimenti della Fit alle accuse di vendita di gratta e vinci dismessi e quindi probabilmente perdenti.

La Fit ha ribadito invece che “la cessazione della vendita di ciascuna tipologia di Gratta e Vinci è, come da norma di legge, disposta mediante la pubblicazione di un apposito decreto a firma dell’Aams. – Questo – non significa assolutamente che i tagliandi ancora in vendita siano necessariamente perdenti, tutt’altro”.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito