Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Claudia Procacci per AS.TRO e Sistema Gioco Italia in audizione alla Regione Umbria sulla Legge regionale per il gioco

In: Associazioni

10 giugno 2014 - 14:49


salagiochitt

(Jamma) – Claudia Procacci,  nella qualità di consigliere AS.TRO e in rappresentanza di Sistema Gioco Italia, è stata audita a Perugia presso la Regione Umbria, sulla regolamentazione del gioco pubblico a livello locale che la Giunta umbra intende effettuare attraverso una specifica Legge regionale attualmente in via di definizione.

A ricevere la rappresentante dell’associazione è stato il Dott. Gianni Giovannini, Direttore del Servizio di Programmazione Socio Sanitaria della Regione Umbria.

Nel corso dell’audizione, la dr.ssa Procacci ha avuto modo di esporre la posizione della Federazione rispetto alla regolamentazione del settore in ambito locale, anche in riferimento alle esperienze provenienti da altri territori, esprimendo la completa disponibilità nella prosecuzione del dialogo e del confronto istituzionale mirato all’individuazione di politiche sostenibili e concretamente realizzabili in termini di prevenzione e repressione dell’illegalità.

In particolare, la rappresentante associativa ha evidenziato la volontà della filiera del gioco pubblico di collaborare in percorsi di promozione del gioco responsabile, anche attraverso la realizzazione di corsi di formazione agli operatori. Ribadendo la necessità di innalzare il livello di controlli sul territorio al fine di scoraggiare ogni attività di gioco illecita che è uno degli obiettivi perseguiti dalla Regione e pienamente condiviso dagli operatori del gioco lecito rappresentati in Confindustria.

Al momento, la commissione Sanità della Regione Umbria ha ricevuto ed esaminato il testo unificato del disegno di legge sul gioco che raccoglie e accorpa le diverse proposte di legge regionale che erano state presentate in Consiglio. Ora, dopo un ulteriore passaggio del documento presso la stessa commissione, il testo definitivo verrà licenziato e trasmesso in Aula per l’esame da parte della Giunta.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito