Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

AUSER. Dipendenza per anziani “Picchi di puntate dopo il ritiro delle pensioni”

In: Associazioni, Cronache, Lotterie, Lotto&Lotterie

15 giugno 2012 - 12:19


gratta_e_vinci

(Jamma) “Durante i giorni di ritiro della pensione si registrano dei picchi di aumento di gioco d’azzardo: è un fenomeno preoccupante che colpisce una fascia di popolazione che negli ultimi tempi soffre difficoltà economiche”.

In rappresentanza di Auser, l’associazione di volontariato e di promozione sociale impegnata nel favorire l’invecchiamento attivo degli anziani, Marica Guiducci è intervenuta così durante la presentazione della campagna “Mettiamoci in gioco”, ieri a Roma, annunciando l’iniziativa, insieme con Libera e Gruppo Abele, di elaborare un rapporto attraverso interviste ai propri iscritti per far crescere la consapevolezza sui rischi del gioco tra gli overdose 65. Secondo dati di Libera e Eurispes, enunciati da Guiducci, in Italia si stimano 800 mila persone dipendenti e quasi 2 mln di giocatori a rischio. A giocare sono persone di tutte le età, tra cui il 70% dei disoccupati e l’80% dei lavoratori precari. E in una condizione di piena crisi economica, nel 2011 si è speso nel gioco d’azzardo il 24% in più rispetto all’anno precedente.


Nessun articolo correlato trovato

Commenta su Facebook


Realizzazione sito