Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

ASCOB ha offerto con l’ultima Assemblea una grande occasione di confronto tra concessionari

In: Associazioni, Bingo, Personaggi

26 ottobre 2012 - 16:01


ascobass1

(Jamma) L’Assemblea generale di giovedì scorso, presso l’Hotel Villa Pamphili di Roma è stata un grande successo. Presenti i rappresentanti di oltre 60 sale. Nel corso dei lavori sono stati affrontati tutti i temi del momento e convenute le strategie da adottare nel breve e medio termine. Il presidente Salavatore Barbieri ha approfittato dell’incontro pubblico per ringraziare i vertici di AAMS, e in particolare il dott. Mario Lollobrigida, per la disponibilità dimostrata nei confronti dei concessionari del Bingo. Barbieri ha ricordato, inoltre, i temi sui quali l’associazione chiede un confronto con AAMS. Il prossimo incontro con i rappresentanti della amministrazione è previsto a breve. I soci chiedono di mettere all’ordine del giorno le procedure di attuazione del nuovo Regolamento, le regole e il bando di gara per le prossime concessioni e, soprattutto, le perplessità sul Bingo Nazionale. Anche la moderna videolotteria, sostengono alcuni soci, lavorando solo in connessione, spesso presenta anomalie che disturbano il giocatore. Con gli apparecchi automatici la disconnessione momentanea è prevista ed è un problema risolto con il ripristino della partita.

Ma se si perde la connessione in una partita di Bingo nazionale come si possono mantenere ai giocatori in sala le stesse opportunità dei giocatori nelle altre sale connesse? Una eventualità che se si verifica può arrecare grossi danni all’immagine del settore. Ma le perplessità non sono solo in ordine a problematiche relative ai sistemi di connessione e per ASCOB il Bingo nazionale è una modalità di gioco pericolosa. Interessante solo se utilizzata occasionalmente, come un evento speciale, magari seguito da trasmissioni su network televisivi di tiratura nazionale, perché in questo modo diventerebbe anche un valido strumento pubblicitario per la promozione delle sale e del gioco. Per Salvatore Barbieri “ciò che veramente occorre non è la promessa di un premio elevato per una singola partita, piuttosto è urgente elevare ancora la percentuale di payout a favore dei giocatori, almeno equiparare la tassazione come nei giochi on line, così da rendere più piacevole e più divertente giocare al Bingo nelle nostre sale. Per concludere, solo dopo aver fatto questo pensare alla introduzione di nuove varianti del gioco”.

www.ascob.it



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi