Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Addizionale 500 milioni su slot e Vlt e ricorsi al Tar. Baretta (Mef) valuta soluzione su versamento anticipo di 200 mln

In: Apparecchi Intrattenimento, Associazioni

10 marzo 2015 - 17:59


renatocalcara

(Jamma) Un ‘anticipo’ di 200 milioni della addizionale di 500 milioni prevista dalla legge di Statbilità sul prelievo di slot e Vlt. E’ una ipotesi di cui dà notizia a Jamma Renato Cal​cara (nella foto) , presidente di ​Anib, ​Associazione ​Nazionale ​Italiana Bingo, che ieri ha incontrato il sottosegretario all’Economia con delega sui giochi Pier Paolo Baretta. “Nell’incontro che abbiamo avuto con il sottosegretario – spiega Calcara – è emersa la disponibilità del governo a confrontarsi con la filiera al fine di trovare una soluzione condivisa per consentire ​la più giusta ripartizione possibile dei 200 milioni di euro di anticipo previsti entro ​il prossimo​ aprile. Ma questo solo se saremo tutti d’accordo”, fa sapere Calcara. In caso contrario, spiega il presidente di Anib , a decidere sarà il governo stesso. L’obiettivo è quello di risolvere il contenzioso venutosi a creare con il ricorso al Tar da parte dei gestori e dei concessionari. Poi, se la Delega andrà in porto, per i restanti 300 milioni si passerà al cambio di tassazione a partire dal 1 luglio prossimo .

Per quanto riguarda invece quanto deciso nella Delega in materia di Bingo il presidente Anib è ottimista: “Noi abbiamo chiesto lo scorporo del Superbingo dai premi speciali, una modifica la cui attuazione deve essere facoltativa per il gestore di sala. Questo sarebbe un provvedimento molto positivo, soprattutto per le piccole sale”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito