Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

A.G.C.A.I.: Boom di presenze all’incontro di Venezia

In: Associazioni

8 maggio 2015 - 09:23


slot rulli45 lavagna

(Jamma) – Si è svolta, nel pomeriggio di ieri, la riunione organizzata dall’A.G.C.A.I. presso l’Hotel Plaza Venice di Mestre alla quale hanno partecipato in gran numero gli operatori del Nord Italia interessati a comprendere l’evoluzione di un settore che sta vivendo una delle fasi storiche più importanti dalla sua nascita.

 

Il Presidente dell’Associazione ha interloquito con i presenti sugli argomenti da cui dipenderà il futuro del comparto dei giochi di intrattenimento e abilità: addizionale e Delega Fiscale. “Sono state illustrate, ricevendo il consenso e l’approvazione degli operatori, le linee strategiche che l’A.G.C.A.I. intende perseguire al fine di garantire la necessaria serenità alle aziende del settore: 1) ripartizione dell’addizionale in proporzionale alla reale redditività degli apparecchi (ottenendo così le seguenti percentuali di contribuzione: circa 80% Vlt – circa 20% Awp) per ottenere un pagamento equo e sostenibile per tutti gli operatori; 2) riconoscimento giuridico della figura del Gestore all’interno della filiera; 3) sostenibilità del progetto made in Italy delle Awp con controllo da remoto in quanto tale progetto, non solo presenta i richiesti requisiti di sicurezza, ma da la possibilità ai Gestori dì essere proprietari delle macchine e dì continuare a gestirle come fatto fino ad oggi; 4) tassabilità per le Awp da determinarsi in misura non superiore al 50% sul netto; 5) eliminare il requisito minimo dì 200 macchine necessario per consentire l’ingresso dell’operatore nella filiera; 6) ridurre, se necessario, il numero di Awp di 100.000 unità con un nuovo contingentamento che preveda, contestualmente, il taglio proporzionale di 14.000 Vlt.

 

Ci dispiace che alla riunione non siano state presenti le altre Associazioni di settore che, a causa dei numerosi impegni di questi giorni frenetici, non sono riuscite a mandare i loro esponenti; ciò non pregiudica l’immutata disponibilità dell’A.G.C.A.I. al confronto costruttivo e alla necessaria collaborazione, presupposti che riteniamo fondamentali e imprescindibili per tutelare al meglio gli interessi che accomunano tutti gli operatori appartenenti alle varie associazioni.

 

Agli eventuali inviti che dovessero arrivare in futuro dalle altre associazioni noi risponderemo sempre PRESENTE!”

Commenta su Facebook


Realizzazione sito