Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Vlt. Tar Toscana accoglie ricorso contro limitazioni orari : “Dipendenza da gioco azzardo non riconducibile ad apparecchi con vincite in denaro”

In: Apparecchi Intrattenimento, Diritto

26 ottobre 2015 - 14:38


awpgermany

(Jamma) “E’ del tutto immotivata e carente di una dimostrazione specifica  la rilevazione della necessità di riportare gran parte della dipendenza da gioco presente sul territorio alle apparecchiature per il gioco di cui all’art. 110, comma 6 TULPS”. Con questa motivazione il Tribunale Amministrativo Regionale della Toscana (Sezione Seconda) ha accolto il ricorso di una sala di Massa Carrara e disposto l’annullamento dell’ordinanza del 1° marzo 2015 del Sindaco sugli orari di apertura degli esercizi commerciali.

 

 

Scarica la pronuncia a questo link



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi