Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

TIME CITY. Gioco responsabile, relax e servizi: una chance di sviluppo per tutto il sistema Parco Leonardo

In: Apparecchi Intrattenimento, Videolottery

16 ottobre 2012 - 19:51


parcoleo

La più grande “gaming hall” d’Italia ai blocchi di partenza:
martedì 16 ottobre appuntamento con la stampa, le autorità e gli operatori, per un’anteprima del debutto
Lancio di dadi. Parte la sfida di una nuova gaming hall, una sala di 4.500 metri quadri, con l’offerta più completa in Italia di giochi leciti, luminosa e scenografica, pensata per le persone e il luogo in cui nasce: Timecity Parco Leonardo, nell’omonimo quartiere a Fiumicino (RM).


Martedì 16 ottobre alle ore 16.00, presso la Sala 3 del Cinema Uci di Parco Leonardo, la sala di Timecity (società con quarant’anni di storia) si è presentata alla stampa, agli addetti ai lavori e agli abitanti del Parco.
A illustrare il progetto Rosario Chimenti, direttore marketing di Timecity, e l’architetto della gaming hall Marco Pasquini.

Presente il direttore marketing di Lottomatica Alberto Belli, e, tra le autorità, il sindaco di Fiumicino Marco Canapini. L’incontro anticipa l’inaugurazione dello spazio, venerdì 9 novembre, con una giornata di festa e spettacolo che darà il via a oltre cento eventi in sessanta giorni.
Disegnato dall’architetto Marco Pasquini e completamente ricostruito con un grande investimento di capitali (il nucleo originale era una piccola sala nata nel 2010), Timecity Parco Leonardo si propone oggi come progetto integrato di gioco, condivisione ed entertainment, ma anche come una sfida per la valorizzazione dell’intero Parco Leonardo. Questo quartiere di 160 ettari, sviluppato a partire dagli anni Novanta lungo l’asse Roma-Fiumicino, è oggi una periferia romana promettente e in cerca di identità, con 2.700 appartamenti venduti e il centro commerciale e il multiplex cinematografico più grandi d’Italia.


Intanto a Timecity Parco Leonardo i giovanissimi under 18 troveranno uno spazio indipendente e “protetto”, con una sala bowling con dieci piste, l’area pooling (biliardo) e la zona videogames. Riservati al pubblico adulto, invece, sono l’ampio foyer e le sale da gioco live e quelle con le macchine di Lottomatica (con cui Timecity ha un consolidato rapporto di partnership). Si susseguono l’elegante sala Bingo con 400 posti a sedere, un Bet Bar per tutti i tipi di scommessa, una zona Slot/VLT con circa 150 macchine, e una sala poker, con 24 tavoli da dieci, che, in attesa dell’approvazione della legge sul poker live, ospiterà corsi per dealers professionisti e players.
Ma l’ambizione del nuovo spazio si spinge oltre: verso una nuova sinergia con la vita del Parco per il suo rilancio turistico e commerciale in collaborazione con abitanti, amministratori e operatori.
Già nei primi sessanta giorni di vita, la gaming hall ha in cartellone oltre cento eventi di potenziale richiamo, tra tornei sportivi di bridge e burraco, concerti dal vivo, cabaret, performance circensi e di artisti di strada, proiezioni, mentre la Sala Lounge ospiterà cene tematiche e degustazioni di vini curate da cantine di qualità. L’area include inoltre dieci vetrine espositive gratuite per i negozi dell’adiacente centro commerciale.


Anche l’interior design è in linea con la vision di Timecity: il “gioco” inteso come festa, adrenalina, emozione, all’insegna del relax, del divertimento e della fortuna. Grazie ai giochi di Led e fibre ottiche, e all’avveniristico water show posto all’ingresso, l’aspetto della gaming hall di Parco Leonardo è colorato e spaziale: vicino al mito dei casinò di Las Vegas, e con qualche richiamo agli studi TV di celebri quiz milionari. «I nostri progetti sono sempre unici e coerenti con il territorio e nel rispetto dei luoghi», spiega il direttore marketing della società, Rosario Chimenti. «Nella gaming hall di Fiumicino l’architettura si ispira alla concezione polivalente, mixed-used di Parco Leonardo, tra servizi, spazi commerciali e residenziali».


«Non sempre è stato facile per il gruppo Timecity sostenere questa precisa scelta imprenditoriale, che è deontologica prima ancora che strategica», afferma ancora l’imprenditore e amministratore unico, Dario Coppola. «Ma negli anni questa idea è diventata competitiva. Un punto di forza che ha reso l’azienda una realtà leader nella creazione e gestione di gaming halls ottenendo riconoscimenti a livello nazionale e internazionale».

Commenta su Facebook


Realizzazione sito