Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Tione avvia campagna di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo

In: Apparecchi Intrattenimento, Cronache

22 agosto 2012 - 09:49


awp20

Piacenza. Tra comune e sale giochi è guerra alle affissioni abusive

 

(Jamma) La guerra al gioco d’azzardo Tione (Trento) l’ha dichiarata già da tempo; ora il Comune e la Comunità delle Giudicarie vuole percorrere la strada della sensibilizzazione della popolazione su un fenomeno che può trasformarsi in epidemia sociale. L’amministrazione ha in cantiere una serata di informazione con gli esperti dell’Ama, un’associazione da 12 anni attenta alle problematiche. I mesi successivi saranno al centro di una campagna di informazione che non fa sconti. Soprattutto alle ingannevoli campagne pubblicitarie dei Monopoli.

«Il tema è scottante – dice Mirella Girardini, assessore alle problematiche sociali di Tione – per questo abbiamo promosso questa iniziativa che mira a informare e contrastare un problema che sta diventando una patologia sociale». Il cartello pubblicitario è convincente. Grattare e perdere, dice, è quasi matematico. Vuoi giocare con noi? Pensa una persona a cui desideri telefonare. Bendati gli occhi. E punta il dito sulla pagina. Hai 100 volte più possibilità che vincere a qualsiasi gratta e vinci. Lo dice la matematica. Ma soprattutto lo diranno Giacomo Ziglio matematico dell’Università di Trento, Sandra Venturelli dell’Ama, con testimonianze di giocatori e loro famigliari. L’appuntamento è giovedì 23 agosto nel Salone della Comunità in via Gnesotti. E’ indirizzato a giocatori e loro parenti. La campagna contro il gioco che ha come simbolo un biglietto di gratta e vinci e le Pagine Bianche del Trentino, potrà contare anche su altri 4 incontri in settembre e 2 in ottobre. Con il patrocinio dell’Ama e dell’Azienda Sanitaria Provinciale.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito