Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Stabilità e mercato delle slot. IGT, parco macchine si riduce del 10,9%

In: Apparecchi Intrattenimento

21 agosto 2015 - 15:36


slot rulli45 lavagna

(Jamma) L’hanno chiamata razionalizzazione del mercato, nei fatti si traduce in una sensibile riduzione del numero degli apparecchi da gioco installati sull’intero territorio nazionale.
Secondo quanto emerge dai dati ufficiali forniti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli esattamente un anno fa risultavano autorizzati 460.000 apparecchi a vincita. Numero che si è ridotto di almeno 50.000 unità alla fine del 2014.
Solo il colosso IGT (ex GTECH ex Lottomatica) ha tagliato il numero delle installazioni di slot di almeno 10.9 punti percentuali. Quindi, possiamo dire, in linea con la strategia commerciale degli altri concessionari di rete. Le slot connesse alla rete sono 62.156 ( 69.726 nel 2014).
Leggero incremento invece per i terminali Vlt che nell’arco degli ultimi 12 mesi mesi è passato da 10.894 a 10.988 (+0,9%). A conferma del fatto che anche gli altri concessionari hanno operato su questo trend l’incremento del numero delle Vlt IGT gestite dagli altri concessionari sulla base di specifici accordi B2B: 8.465 contro le 8.202 del 2014 (+3,2%).
Questi dati confermano l’infondatezza di quanti continuano a sostenere che l’inarrestabile ascesa del mercato italiano degli apparecchi a vincita se non addirittura un incremento delle nuove installazioni.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito