Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Stabilità e apparecchi da intrattenimento. Spedisci una e-mail al Senato per spiegare il tuo lavoro

In: Apparecchi Intrattenimento

16 dicembre 2014 - 11:38


combatti

(Jamma) – Nel corso dei lavori per la legge di Stabilità il Governo Renzi ha presentato in Commissione Bilancio un emendamento nel quale disconosce le attività del terzo incaricato della raccolta, nonostante vi sia un Elenco al quale obbligatoriamente e a titolo oneroso ci si debba iscrivere. In particolare il Governo scrive: “ad esempio quelli dei noleggiatori di apparecchi e di esercenti presso i quali gli apparecchi sono installati, al compenso non corrisponde una vera attività lavorativa”.
Di seguito gli indirizzi e-mail dei Senatori della Commissione Bilancio e la descrizione di alcune delle attività del terzo incaricato della raccolta. Invitiamo i nostri lettori a comunicare via e-mail ai Senatori della Commissione Bilancio prima che esprimano il loro voto sull’emendamento del Governo informazione dettagliata sull’attività svolta.

COS’È UN GESTORE DI APPARECCHI DI GIOCO AWP O NEWSLOT

Il gestore è colui che prima paga e poi incassa;
il gestore è colui che fa da banca alla filiera, senza interessi;
il gestore è colui che fornisce spesso gratis l’antifurto al bar;
il gestore è colui che quando gli rubano i giochi è l’unico che di rimette;
il gestore è l’unico che paga le tasse sul PREU rubato, anche se il responsabile è il concessionario;
il gestore è l’unico che paga ogni quindicina ( mentre ai concessionari danno anche anni di dilazione);
il gestore è colui che gli sequestrano un gioco a norma, regolarmente pagato ma che qualcuno nella filiera non lo ha fatto;
il gestore è colui che compra giochi sicuri, poi se li vede sequestrare perché non lo erano ( magari poi dopo anni si scopre il contrario);
il gestore è colui che per i media rovina le famiglie e tarocca le macchine se pur omologate e certificate;
il gestore è colui che gestisce apparecchi da gioco leciti e su norme statali ( NEW SLOT) ma per i media sono sempre videopoker;
il gestore è colui che impegna mezzi e personale;
il gestore è colui che investe enormi capitali per l’acquisto degli apparecchi;
il gestore è colui che immobilizza enormi capitali per la carica delle monete degli apparecchi stessi;
il gestore è colui che da la fidejussione a garanzia e fatica a farsela restituire;
il gestore è colui che fidelizza la clientela; offrendo servizi tecnici e amministrativi spesso gratis;
il gestore è colui che paga il Preu forfettario anche se ha tutte le macchine collegate;
il gestore è colui che monta i PDA ( spesso gratis) per il concessionario;
il gestore è colui che si occupa del corretto funzionamento della trasmissione telematica e poi prende la colpa se le reti prendono multe miliardarie, perché non hanno collegato le macchine coi tempi stabiliti da politici ignoranti e burocrati pressapochisti;
il gestore è colui che quando arriva puntualmente una finanziaria va in ansia da emendamento che potrebbe rischiare di mettere in ginocchio l’azienda;
il gestore è colui che non può operare piani di investimento sicuri;
il gestore è colui che si vergogna di dire che mestiere fa ( e pure i propri figli);
il gestore è colui che paga le tasse e poi dopo anni gli dicono che si è pure sbagliato a mettere i corrispettivi non certificati dal cattivo modus operandi del suo concessionario;
il gestore è colui che deve rincorrere i controlli della SIAE, AAMS, GdF, ecc. ecc.
il gestore è quello che deve preparare i documenti per il barista e il suo commercialista;
il gestore è colui che litiga col giocatore asiatico o extracomunitario per un refill non dovuto;
il gestore è colui che installa il videogioco o flipper alternativo; perché è da li che proviene il suo mestiere;
il gestore è colui che si lascia lusingare dal concessionario per le dilazioni del PREU e poi si fa comperare l’azienda;
il gestore è colui che piuttosto di fare un azione legale si nasconde dietro il pensiero tardivo che tanto non serve;
il gestore è colui che tieni in piedi la filiera del gioco automatico italiano, peccato che non lo sappia nessuno;
il gestore è colui che gli cambiano nome (terzo raccoglitore) ma le funzioni che svolge è la medesima da oltre 40 anni;
il gestore è colui che nel passato ha anche usato i videopoker e ora combatte il gioco illegale;
il gestore è colui che negli anni si voleva far sparire perché deve pagare il peccato originale di esistere;
il gestore è colui che subisce le ordinanze di sindaci o rappresentanti regionali che si vogliono fare pubblicità;
il gestore è colui che crede che con l’arrivo delle VLT non avrà più utili e quindi affitta apparecchi, pensando di limitare i costi ma fa il gioco delle grosse major del gaming;
il gestore è colui che deve ammortizzare i giochi in 5 anni mentre diventano obsoleti dopo sei/nove mesi, se va bene dopo un anno;
il gestore è colui il quale non ha prospettive certe;
il gestore vive una costante e assidua ostilità delle istituzioni aggravato dal fatto di esser consapevole di riuscire a rendere un ottimo e importante riscontro erariale.

Le e-mail dei Senatori

antonio.azzollini@senato.it
giancarlo.sangalli@senato.it
barbara.lezzi@senato.it
mauro.delbarba@senato.it
silvanaandreina.comaroli@senato.it
elisa.bulgarelli@senato.it
anna.bonfrisco@senato.it
claudio.broglia@senato.it
remigio.ceroni@senato.it
federica.chiavaroli@senato.it
segreteriadali@gmail.com
paola.depin@senato.it
vittorio.fravezzi@senato.it
marcello.gualdani@senato.it
paolo.guerrieri@senato.it
silviolai@gmail.com
linda.lanzillotta@senato.it
senatore.amandelli@gmail.com
giovanna.mangili@senato.it
luigi.marino@senato.it
antonio.milo@senato.it
giorgio.santini@senato.it
ugo.sposetti@senato.it
paolo.tosato@senato.it
luciano.uras@senato.it
francesco.verducci@senato.it
magda.zanoni@senato.it

Commenta su Facebook


Realizzazione sito