Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Sorrentino (PlanetWin 365 Awp-Vlt): “Leader anche sul mercato degli apparecchi da intrattenimento. Da adesione sanatoria una nuova opportunità per essere protagonisti”

In: Apparecchi Intrattenimento

3 febbraio 2016 - 21:02


sorrentino

(Jamma) – PlanetWin 365 celebra la sesta partecipazione consecutiva a quella che si conferma essere la vetrina ideale per il mercato del gaming mondiale: ICE 2016.

“Non nascondiamo la nostra particolare soddisfazione per l’esito della nostra partecipazione alla manifestazione londinese” dichiara Vincenzo Sorrentino, Country Manager AWP -VLT di PlanetWin 365.

 

“Siamo stati apripista tra i bookmaker e oggi abbiamo la certezza che la nostra scelta è stata quella vincente. Siamo qui, nella nostra posizione che possiamo definire ‘storica’, ormai punto di riferimento per gli operatori italiani e non solo. A maggior ragione lo siamo oggi, con l’adesione alla sanatoria” prosegue Sorrentino confermando l’intenzione dell’azienda di essere presente anche all’Enada di Rimini “dove coglieremo l’occasione per avere un contatto diretto con il mercato italiano”.

 

“Con la regolarizzazione di 1.000 punti rappresentiamo un contributo importante sul mercato in termini di legalità e di entrate erariali – spiega – . I numeri parlano da soli: 450 licenze ex articolo 88 Tulps (circa il 45%) e ben 500 operatori iscritti al RIES e collegati al brand PlanetWin 365”. In pochi mesi l’organizzazione messa in campo dal bookmaker ha raggiunto risultati di tutto rispetto.

 

“Con ben 250 sale dotate di Awp e molte altre in fase di collaudo di Vlt abbiamo raggiunto in pieno i nostri obiettivi – dichiara Sorrentino – confermando la validità di un team manager che ha saputo lavorare e ottenere il massimo dalla collaborazione del team del concessionario. E questo nonostante le difficoltà che gli addetti ai lavori ben conoscono circa le incomprensioni tra le diverse istituzioni territoriali,  che siamo comunque riusciti a superare solo grazie al dialogo con l’Amministrazione”.

 

“Nei prossimi mesi proseguiremo nella nostra attività confidando nel fatto che dalla Conferenza Stato-Regioni arrivi la soluzione alle problematiche legate alle normative locali e ai provvedimenti restrittivi in fatto di aperture. Il 30 aprile è vicino e confidiamo nel fatto che si possa mettere la parola fine a le tante situazioni al limite del paradosso” conclude Sorrentino.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito