Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slot-machine senza nullaosta, la pena può anche essere solo amministrativa

In: Apparecchi Intrattenimento, Diritto

13 febbraio 2015 - 14:36


cassazioneroma

(Jamma) In tema di giochi d’azzardo, è in linea di principio lecito l’apparecchio elettronico in cui, insieme all’elemento aleatorio, sono presenti anche elementi di abilità, che consentono al giocatore la possibilità di scegliere la propria strategia, il costo della partita non supera 1 euro, la durata minima della partita è di quattro secondi e che distribuiscono vincite in denaro (ciascuna comunque di valore non superiore a 100 euro). La mancanza del relativo nullaosta è punibile non ai sensi dell’art. 718 c.p. (esercizio dei giochi d’azzardo), ma in via amministrativa.www.diritto e giustizia.it

Commenta su Facebook


Realizzazione sito