Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slot e tassa 500 mln. Si parla di 165 mln già versati alla scadenza prima rata

In: Apparecchi Intrattenimento

14 maggio 2015 - 11:50


fanelli02

(Jamma) Secondo alcune indiscrezioni raccolte da questa testata la somma già versata dai concessionari così come previsto dalla legge di Stabilità allo scadere del termine del 30 aprile scorso sarebbe di circa 165 mln dei 200 previsti. Roberto Fanelli, direttore dei Giochi di Adm oggi alla conferenza di chiusura della Campagna 18+ in corso a Roma invece non si sbilancia “I dati non sono ancora definitivi, ma riteniamo che potremo raggiungere la soglia prevista dalla legge riguardo la prima rata” ha detto.
Riguardo la seconda tranche di altri 300 milioni prevista per ottobre scorso, “c’è ancora molto tempo”, ha commentato Fanelli. “La prima rata è scaduta, ma i ritorni dei versamenti li avremo tra una quindicina di giorni. Alcuni concessionari hanno chiesto di compensare l’eventuale differenza con il cash versato, attraverso le somme dello 0,5% trattenuto a garanzia di quanto mancava. Comunque, i pagamenti cash sono già stati effettuati, ma noi abbiamo il ritorno ufficiale non appena l’Agenzia delle Entrate ci mette a disposizione gli F24. Ci vorrà una ventina di giorni, ma i dati sono molto vicini alla soglia prevista”.

Il Tar nei giorni scorsi ha annullato l’interdittiva antimafia per Bplus, ma confermato il commissariamento: “La sentenza del Tar è molto complessa – ha detto Fanelli -. Ha annullato l’interdittiva antimafia ma ha confermato, ribadendo l’altra sentenza del Tar, la legittimità del provvedimento di commissariamento”. Altra questione importante i 335 milioni da pagare per la sentenza alla Corte dei Conti: “Noi abbiamo già notificato la sentenza a Bplus”, ha dichiarato Fanelli e riguardo l’ipotesi di una rateizzazione ha continuato, “dobbiamo valutare bene. Ad ogni modo non abbiamo ancora nessuna richiesta”. Riguardo infine il decreto attuativo alla Delega Fiscale, “è in fase di completamento per quanto riguarda la parte dell’Amministrazione. Stiamo mettendo a punto alcuni passaggi, ma chi pilota tutto è il sottosegretario Baretta. Noi – ha concluso Fanelli – diamo il contributo che ci viene chiesto”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito