Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Pistoia. Niente contributi a chi ha le slot

In: Apparecchi Intrattenimento

24 agosto 2015 - 11:41


slot7

(Jamma) C’è tempo fino al 30 settembre per presentare domanda per l’assegnazione di contributi da oneri di urbanizzazione secondaria per centri sociali e attrezzature culturali e sanitarie, chiese e altri edifici religiosi.

Si tratta di oltre 135mila euro che l’Amministrazione comunale ha incassato nel 2014 dal rilascio di titoli abilitativi edilizi e che quest’anno saranno messi a disposizione di quei soggetti che svolgono attività sociale, culturale e religiosa che ne faranno richiesta.

Il contributo potrà coprire il cinquanta per cento delle spese sostenute per realizzare nuove opere, attrezzature, impianti di urbanizzazione secondaria e per il restauro, ripristino, ristrutturazione, conservazione, ampliamento e adeguamento di quelle già esistenti. Saranno esclusi dall’assegnazione gli interventi di manutenzione ordinaria, quelli finalizzati all’acquisto di arredi, macchinari e veicoli e i singoli lavori che abbiano già usufruito di contributi negli anni precedenti.

Il Comune attribuisce tali contributi dal 1985, ma con l’approvazione in consiglio comunale del “Regolamento per l’assegnazione da oneri di urbanizzazione secondaria per le chiese e gli altri edifici religiosi, i centri sociali, e le attrezzature culturali e sanitarie” avvenuta nel giugno 2014, sono stati individuati criteri rigorosi nella selezione e nella priorità nell’assegnazione del contributo, con l’obiettivo di interessare il maggior numero di soggetti che svolgono attività sociale, culturale e religiosa e a cui può essere utile tale forma di finanziamento.

Non sono ammessi al finanziamento tutti quei soggetti nei cui locali sono installati apparecchi tipo slot-machine.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito