Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Pavia. Il Comune sta lavorando ad ordinanza su limiti orari per slot e sale giochi

In: Apparecchi Intrattenimento

6 ottobre 2014 - 09:47


salaslot

 

(Jamma) Limiti orari per le slot. E’ quanto sta preparando la giunta Depaoli che ha dato mandato ai tecnici di studiare un’ordinanza con l’obiettivo di fa spegnere le macchinette nei bar al di fuori degli orari stabiliti. «Le fasce orarie non le abbiamo ancora definite – spiega l’assessore Angela Gregorini – perchè stiamo studiando quelle migliori per tutelare soprattutto giovani e pensionati che sono le fasce più sensibili. Ad ogni modo non vorremmo che le slot restassero accese più di 8 ore. Quindi se anche il bar resta aperto dalle 6 del mattino fino a tarda sera non potrà tenere le macchinette accese per tutto il tempo in cui resta la saracinesca».

 

Quest’ordinanza va ad aggiungersi alle regole che già Alessandro Cattaneo aveva ridotto gli orari per le sale gioco in città. «L’ordinanza – spiega Gregorini – sarà impostata sulla falsariga di quella del Comune di Lecco che è già stata impugnata dalle società delle slot ed è arrivata con un pronunciamento favorevole fino al Consiglio di Stato. In questo modo contiamo di superare gli ostacoli dei ricorsi». L’ordinanza firmata dal sindaco di Lecco Virginio Brivio si è basata sui poteri a lui attribuiti in merito alla tutela della salute pubblica dei cittadini e, grazie ai dati forniti dall’Asl sulla diffusione delle ludopatie nella provincia di Lecco, si è arrivati a una pronunzia del Consiglio di Stato innovativa rispetto alla giurisdizione di merito nella vicenda degli orari delle slot. L’ordinanza in preparazione in Comune avrà effetto per tutte le slot posizionate in bar, negozi e sale da gioco.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito