Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Umberto Rapetto (ex Gdf) su ipotesi soluzione contenzioso concessionari Newslot: “Sconto inaccettabile”

In: Apparecchi Intrattenimento, Newslot

29 agosto 2013 - 16:52


rapetto_umberto

(Jamma) Una soluzione ‘da far scoppiare il fegato’. Per Umberto Rapetto, ex colonnello comandante del Gat nucleo speciale frodi telematiche della Guardia di Finanza, l’ipotesi di copertura di parte dei costi derivanti dall’abolizione dell’Imu attraverso la chiusura del contenzioso con i concessionari delle slot è davvero inaccettabile.

Nel 2012, da una sua indagine è scaturita clamorosa sentenza di condanna da parte delle Corte dei Conti nei confronti di tre funzionari dell’Aams e di dieci società concessionarie, multate con 2,5 miliardi di euro (la contestazione iniziale, che faceva leva sui documenti di Rapetto, era però di 98 miliardi di euro). “Io ho provato a fare il mio dovere e questo è il risultato” confessa Rapetto “ lo sconto del 70% ai concessionari delle slot mortifica il lavoro di chi ha investigato su uno scandalo epocale, non ho parole. I giovani possono ancora avere la speranza che qualcosa cambi? Al prossimo giro un grande monumento alle slot simbolo di un Paese alla deriva”.


Nessun articolo correlato trovato



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi