Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Spagnoli ( Sindaco Bolzano) : “Stiamo valutando rescissione contratto affitto con Adria Gaming per sala Vlt”

In: Apparecchi Intrattenimento, Newslot

3 febbraio 2012 - 19:11


bolzano1

(Jamma) A Bolzano l’amministrazione comunale è sempre più impegnata con la questione dell’apertura di nuove sale giochi.

Ieri il sindaco ha fatto sapere che è stata istituita una commissione di inchiesta e che il Comune sta verificando se, e come sia possibile, unarescissione anticipata del contratto di affitto con l’Admiral Club per l’apertura di una sala Vlt nei locali posti sotto la stazione corriere, concessi alla Adria Gaming di Rimini. Il sindaco ha sì minacciato un ricorso al Tar, «a 360 gradi», ma la sala è già aperta. Il locale ha aperto i battenti il 26 novembre 2010: 450 metri quadri, 70 videolottery, 15 dipendenti. Una sala di successo, aperta dalle 7 all’1, con guardia giurata all’entrata. I dipendenti e la Adria Gaming hanno partecipato con entusiasmo ai corsi di sensibilizzazione contro il gioco d’azzardo compulsivo. «Il locale funziona molto bene e non ha mai dato problemi di sicurezza o ordine pubblico», dice il procuratore della società, Livio Cellini alla stampa locale e che cade dalle nuvole al sentire delle intenzioni del sindaco. Adria Gaming è già pronta a mettere in campo uno stuolo di avvocati? «Ovvio», risponde Cellini.
Ieri in un comunicato stampa il sindaco ha detto che parlando di “leggerezza degli uffici” si riferiva al parere alla Provincia, spiegando peraltro che si tratta di una procedura standard in cui si fa normalmente riferimento esclusivamente agli aspetti urbanistici, che nel caso specifico erano e sono in regola.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito