Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slot. La Corte di Giustizia sta esaminando caso di disparità imposte rispetto all’online

In: Apparecchi Intrattenimento, Automatico, Diritto, Newslot, Online

9 marzo 2012 - 16:46


(Jamma) Il Tribunale dell’Unione europea ha respinto la richiesta del danese DAB, Danish Gaming Association  (associazione membro di EUROMAT) che chiedeva la sospensione temporanea della nuova legge sul gambling. La legge in questione è stata oggetto di contenzioso come possibile aiuto di stato, ma starebbe ancora  esaminando la questione.
Lo scorso novembre, la DAB ha denunciato alla Corte di giustizia le decisioni della Commissione in materia di nuova legge danese del gioco, considerando che avrebbe potuto costituire un caso di aiuti di Stato visto che la tassazione sull’online è più bassa rispetto a quella applicata al gioco terrestre. Gli operatori danesi pagano il 71% di imposta sulle somme che rimangono nel cassetto, ovvero al netto delle vincite.  DAB ha deciso di avviare un’azione legale e per questo ha dovuto chiedere una quota associativa più alta. Attualmente ci sono 27.000 macchine AWP in Danimarca e la DAB conta 80 membri.
La legge non è stata sospesa ma la questione è alo studio della Corte e la decisione finale potrebbe essere di grande importanza, non solo per gli operatori danesi.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi