Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

NewSlot 3, la parola agli operatori. Partecipa al sondaggio ed esprimi la tua opinione

In: Apparecchi Intrattenimento, Newslot

7 giugno 2012 - 12:39


operatore

(Jamma) – Nei progetti della Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato c’è l’iniziativa di regolare in modo più sicuro gli apparecchi automatici da intrattenimento con vincita limitata e altri provvedimenti a tutela dei soggetti deboli tra il pubblico dei giocatori.

 

Dagli incontri tra AAMS e le associazioni di rappresentanza del settore emerge che a breve gli operatori saranno costretti a cambiare l’intero parco apparecchi, a nuovi investimenti in un momento di crisi economica diffusa che comporta una sensibile diminuzione dei ricavi.

Siamo dunque alla vigilia di un passaggio delicato che pesa solo sulle spalle degli operatori legalmente riconosciuti, iscritti all’Elenco e in regola con il fisco. Un vantaggio enorme per gli operatori in difetto di autorizzazioni e illegali.

 

In questa fase delicata ci proponiamo di raccogliere dati da far pervenire ai dirigenti della Amministrazione affinché le scelte che si faranno possano essere supportati dall’opinione degli operatori, coloro cioè che hanno mantenuto costantemente il contatto con il cliente-giocatore.

 

 

Quali tra queste situazioni consideri possa essere un deterrente dall’investire nel rinnovo del parco macchine?

 

  • La richiesta di un investimento necessario superiore a ______ euro per ogni Newslot posseduta. (AAMS ha riconosciuto un bonus fiscale sotto forma di riduzione del PREU, indica quanto valuti possa essere per ciascuna Newslot il contributo economico ricevuto per il suo adeguamento ai nuovi standard di sicurezza)
  • L’obbligo alla installazione di una tessera di riconoscimento per il giocatore.
  • La mancata regolamentazione delle procedure fiscali per la raccolta e le eventuali sanzioni da parte della Agenzia delle Entrate. (L’Agenzia delle Entrate controlla gli anni 2007 e 2008, ancora non esiste una disposizione chiara sulle modalità da seguire per la registrazione e contabilizzazione degli importi raccolti. In questa fase di confusione gli operatori potrebbero essere pesantemente sanzionati per interpretazione e procedure in buona fede- ma non adeguate)
  • L’obbligo della certificazione ISO per il proprietario degli apparecchi. (Molti sostengono la necessità della riqualificazione della filiera, quindi non il riconoscimento professionale degli operatori, ma semplicemente la certificazione ISO che spesso si realizza come una ulteriore burocratizzazione delle attività)
  • Un tempo inferiore a __________mesi consentito per l’adeguamento delle Newslot.
  • L’introduzione di apparecchi ‘depotenziati’ e con meno appeal sui giocatori rispetto quelli attualmente installati.
  • La preferenza dei giocatori per apparecchi che consentono vincite pari almeno al 75% degli importi giocati rispetto i nuovi al 74%.
  • La concorrenza illecita o clandestina e irregolare.
  • (Altra motivazione)

Invia le tue risposte a newslot@jamma.it

Commenta su Facebook


Realizzazione sito