Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Lecce. Slot con doppia scheda, denunciato titolare

In: Apparecchi Intrattenimento, Cronache, Newslot

15 marzo 2012 - 14:30


guardia_di_finanza

(Jamma) Nel mirino dei finanzieri della tenenza di Casarano è finito il titolare di un locale che avrebbe nascosto nel retrobottega del bar un apparecchio da intrattenimento appartenente alla categoria vietata perché non conforme alle disposizioni di legge. Ingegnoso il sistema per coprire le giocate illegali: l’apparecchio disponeva infatti di una doppia scheda, una che consentiva di giocare d’azzardo a poker, l’altra, invece, per le giocate lecite. In caso di controlli, la scheda illegale veniva disattivata e quella originale riattivata digitando una combinazione o con un’apposita chiavetta. Il “giochetto” poteva essere, all’occorrenza anche controllato a distanza con un radiocomando.

La slot e il relativo incasso, pari a circa 300 euro, sono stati sequestrati, mentre per il proprietario del bar è scattata la denuncia a piede libero.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito