Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Genova. La Commissione Affari generali approva la legge sulle sale giochi

In: Apparecchi Intrattenimento, Cronache, Newslot, Videolottery

20 aprile 2012 - 15:32


genova

Il candidato sindaco di Genova lancia la lotteria elettorale: premio 500 euro

 

(Jamma) La Commissione regionale Affari generali presieduta da Valter Ferrando ha approvato come testo base per la legge sulle sale da gioco la proposta presentata il 4 aprile scorso dal consigliere Armando Ezio Capurro. Il disegno di legge sarà definito durante la riunione della commissione di lunedì 23 e poi portato all’approvazione in consiglio regionale nella seduta del 26 aprile. “Purtroppo, su un tema così importante quale è quello delle scommesse – afferma il Capurro – un candidato del Pdl alle elezioni amministrative del Comune di Genova preferisce “giocare” lanciando una sorta di “lotteria vota&vinci” sicuramente di cattivo gusto”. Oltre verificare se la “lotteria” imbastita dal candidato del Pdl rispetta o meno le norme elettorali, occorre continuare a richiamare, in modo serio, l’attenzione sulla piaga sociale delle sale da gioco che non può e non deve essere usata, tantomeno, per scopi elettorali. “Per limitare in Liguria il proliferare delle sale gioco occorre approvare il provvedimento legislativo, atteso da molti sindaci della Liguria, – conclude Capurro – il 26 aprile quando il consiglio regionale sarà chiamato a votare la proposta di legge, sono certo che gli esponenti del Pdl sicuramente meno “giocherelloni” del candidato comunale non faranno mancare il loro voto ”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito