Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Controlli a tappeto nelle sale giochi cuneesi

In: Apparecchi Intrattenimento, Automatico, Cronache, Newslot, Videogames, Videolottery

7 maggio 2012 - 09:56


guardia_di_finanza

(Jamma) Più di 30 sale giochi ed esercizi pubblici dotati di apparecchi da intrattenimento sotto controllo dei finanzieri di Cuneo. Il nucleo mobile della compagnia di Bra, per verificare il rispetto della normativa di settore, il corretto funzionamento dei videogiochi e il possesso da parte dei gestori delle autorizzazioni prescritte per l’installazione di tali apparecchiature, hanno monitorato il territorio. Particolare attenzione è stata rivolta anche alla frequentazione degli esercizi controllati, con l’identificazione di tutti gli avventori presenti, per accertare che nei locali venga rispettato il divieto di gioco nei confronti dei minorenni. Gli accertamenti hanno portato alla denuncia di 7 persone, titolari e soci di esercizi commerciali di Bra, Sommariva Perno e Ceresole d’Alba, per violazione amministrative e a multe sino a 206 euro.

Altre sanzioni pecuniarie per oltre 12mila euro sono state elevate nei confronti dei titolari di ulteriori quattro esercizi nei comuni di Bra, Monticello d’Alba e Montà per violazioni di natura amministrativa, relative alla mancata diversificazione della tipologia di giochi installati nei locali dove, in base alle disposizioni in vigore, non possono esservi solo apparecchi che consentono vincite legate alla sola “buona sorte”, ma anche giochi nei quali le vincite dipendano in parte prevalente dall’abilità dei giocatori.

Nei confronti di questi ultimi esercizi è applicabile anche la sanzione accessoria della sospensione dell’attività commerciale, fino ad un massimo di tre mesi, disposta dal prefetto.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito